Termine dialettale in onore dei “Bohemien Balestrinesi” che usavano bere il vino neitradizionali mestoli ricavati dalle zucche ornamentali.

Vitigno: antico vitigno autoctono Ligure a bacca rosata, chiamato in dilaettoBarbarossa 80%, vitigni a bacca rossa autoctoni liguri 20%
Vigneti: di Balestrino e Pieve di Teco
Vinificazione: vinificazione ed affinamento in acciaio
Grado Alcolico: variabile a seconda dell’annata
Colore: vino di un limpido e piacevole rosa leggero, con sfumature che ricordano il colore della buccia di cipolla
Profumo: al naso presenta aromi fruttati e floreali (fragola, lampone, glicina) con il sottofondo di una piacevole nota speziata.
Sapore: in bocca si presenta molto equilibrato, piacevolmente fresco e sapido
Abbinamenti consigliati: piatti della cucina tradizionale ligure, salumi, piatti di mare e di terra
Temperatura di servizio: intorno ai 9° C.